Home » Servizi » Elettrocardiogramma

Elettrocardiogramma

ECG Elettrocardiogramma refertato dal cardiologo

ECG Elettrocardiogramma refertato dal cardiologo - FARMACIA SEMERIA

L'elettrocardiogramma (ECG) in farmacia ora è possibile!

 

Grazie al sistema di telemedicina, puoi fare l'esame direttamente in farmacia. Una volta effettuato l'ECG noi invieremo i dati ad un centro medico specialistico dove un CARDIOLOGO referterà l'esame immediatamente. Il risultato dell'ECG infatti si ha dopo soli 15 minuti.

 

Il servizio è utile:

 

- in prevenzione primaria per utenti a rischio (diabetici, ipertesi, dislipidemici etc..) o per screening, in soggetti sani per pratica sportiva, patente, palestra etc
- in prevenzione secondaria dopo un evento cardiovascolare
- per insorgenza di segni e/o sintomi di natura cardiovascolare
- per controlli relativi alla definizione del rischio cardiovascolare
- per controlli relativi alla valutazione degli effetti delle terapie cardiovascolari.
- per ottenere un certificato sportivo non agonistico

 

Per chi deve presentare un certificato per l'attività sportiva NON AGONISTICA è OBBLIGATORIO l'elettrocardiogramma per ottenere il CERTIFICATO SPORTIVO.

Per il decreto 8 Agosto 2014 queste sono le linee guida da seguire:

Chi deve fare il certificato:

  • gli alunni che svolgono attività fisico-sportive parascolastiche, organizzate cioè dalle scuole al di fuori dall'orario di lezione
  • coloro che fanno sport presso società affiliate alle Federazioni sportive nazionali e al Coni (ma che non siano considerati atleti agonisti)
  • chi partecipa ai Giochi sportivi studenteschi nelle fasi precedenti a quella nazionale

Quando fare i controlli e quanto dura il certificato:

  • Il controllo deve essere annuale
  • Il certificato ha validità annuale con decorrenza dalla data di rilascio

Quali esami clinici sono necessari

  • Per ottenere il rilascio del certificato è necessaria l'anamnesi e l'esame obiettivo con misurazione della pressione e di un elettrocardiogramma a riposo effettuato almeno una volta nella vita.
  • Per chi ha superato i 60 anni di età associati ad altri fattori di rischio cardiovascolare, è necessario un elettrocardiogramma basale debitamente refertato annualmente
  • Anche per coloro che, a prescindere dall'età, hanno patologie croniche conclamate che comportano un aumento del rischio cardiovascolare è necessario un elettrocardiogramma basale debitamente refertato annualmente.

 Per ulteriori informazioni sull'elettrocardiogramma (ECG) o per prenotare l'elettrocardiogramma contattaci cliccando qui

A cosa serve l'elettrocardiogramma ECG

 

L'elettrocardiogramma (ECG) è un esame che registra l'attività elettrica del cuore.

 

Si esegue mediante l'applicazione di elettrodi nell'area cardiaca. L'esame fornisce informazioni sul ritmo cardiaco ed elementi per valutare indirettamente le dimensioni delle camere cardiache; è fondamentale per svelare un'eventuale sofferenza di natura ischemica del muscolo cardiaco.

 

L'elettrocardiogramma ECG è l'esame con cui si valutano le variazioni elettriche che si verificano durante l'attività cardiaca. Serve per vedere se il cuore è sofferente e se il ritmo cardiaco è regolare oppure no. Le informazioni che fornisce permettono di identificare le seguenti patologie:

  • Aritmia: disturbo del ritmo
  • Turbe della conduzione: disturbi della propagazione dell'impulso elettrico che provoca la depolarizzazione delle fibre muscolari del cuore
  • Ischemia: alterazioni del cuore provocate da malattie alle coronarie
  • Ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco, pericardite: tramite la valutazione del muscolo cardiaco

Le particolari morfologie dello stimolo elettrico registrate dall'elettrocardiogramma (chiamate tracciato elettrocardiografico) permettono di determinare con precisione il tipo di ritmo del cuore in quel momento e la modalità di propagazione dello stimolo. 

A volte l'ECG basale può non essere sufficiente per formulare la diagnosi di patologia del cuore perchè i sintomi non sono presenti nè rlevabili durante la visita, come può accadere per il cardiopalmo. Infatti il sintomo deve essere presente al momento della registrazione dell'elettrocardiogramma per confermare o escludere una diagnosi di patologia cronica.

In conclusione l'elettrocardiogramma è prezioso per la diagnosi di infarto (in atto o pregresso), di ischemia, di ingrandimento delle camere del cuore, di ispessimento delle pareti miocardiche, di aritmie, di pericarditi, di squilibri salini, metabolici o endocrini.